Come superare gli attacchi di panico

Come superare gli attacchi di panico

L’attacco di panico è uno dei più comuni disturbi d’ansia al giorno d’oggi; questa situazione può comparire ovunque e in qualsiasi momento, costringendo le persone a vivere nella paura costante che accada di nuovo. Alcuni dei sintomi specifici includono: palpitazioni, vertigini e sensazione di soffocamento. Usando alcuni suggerimenti, è possibile superare gli attacchi di panico nel miglior modo possibile.
Consultare uno specialista. È indispensabile una corretta diagnosi della situazione; spesso, data la natura dei sintomi, questi vengono confusi con problemi cardiaci. È necessario, quindi una corretta diagnosi della situazione per trattare gli attacchi di panico in modo completo.
Rilassamento ed esercizi di respirazione. Provate a fare degli esercizi di respirazione ogni giorno, soprattutto durante l’episodio di ansia, per liberare la tensione generata dalla situazione.
Riconoscimento precoce. È uno degli strumenti chiave per controllare la situazione; quando sappiamo di essere a rischio di un attacco di panico, mettiamo in atto delle strategie per affrontarlo nel miglior modo possibile.
Fare sport. È importante praticare sport quotidianamente,in questo modo, siamo in grado di rilasciare l’energia accumulata nel corpo man mano che si riduce l’ansia. E’ molto importante anche il riposo.
Evitare l’uso di stimolanti. Caffeina, alcool e cioccolato, stimolano il sistema nervoso, promuovendo un’ansia maggiore.
Cercare di condurre una vita normale. Un attacco di panico si può presentare in qualsiasi momento e ovunque: non bisogna limitarsi, ma è necessario affrontarlo. La causa dell’ansia è interna e proprio per questo dobbiamo cercare di non evitare il contatto con il mondo esterno.
Controllare i pensieri. Durante l’episodio di panico, una serie di pensieri negativi ci invadono; dovremmo cercare di controllarli e sostituirli con pensieri che infondono tranquillità.
Non evitare la situazione. In generale, dopo aver subito un attacco di panico, si cerca di evitare tutti quei luoghi in cui è stato generato l’episodio; bisogna cercare di stare in quel posto, aiutandosi con tecniche di rilassamento e continuando a fare quello che si stava facendo.
Parlare con qualcuno. E ‘importante esprimere i propri sentimenti e contare sul sostegno dei vostri cari.
Prima di assumere qualsiasi farmaco, consultare uno specialista.

Condividi questo articolo con chi vuoi bene
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2017 Frontier Theme