Come superare l’ansia

Come superare l’ansia

Sei preoccupato che possa accadere qualcosa di brutto? Sei in uno stato di allerta costante che non ti permette di rilassarti?
L’ansia è un disturbo psicologico che ostacola la vita quotidiana e le relazioni; molto spesso ci sentiamo male e non ne conosciamo il motivo, altre volte non riusciamo a capire il perché del nostro stato. Per poter combattere questo disturbo occorre, in prima analisi, capire cos’è l’ansia; riuscire ad identificarla può aiutare a tenerla sotto controllo in caso di necessità.
L’ansia è un meccanismo di autodifesa in situazioni che il nostro cervello percepisce come pericolose; quindi, veniamo messi in guardia dal pericolo per evitare di farci male.
Accettare l’ansia può aiutarci a superarla, non serve a niente rifiutare emozioni e sentimenti.
Possiamo pensare che l’ansia ci sta imprigionando se si verifica quanto segue:

• nervosismo
• tremore
• impazienza
• disturbo del sonno
• stanchezza
• difficoltà di concentrazione
• irritabilità
• tensione muscolare
• sudorazione
• mal di testa

Lo sapevate che la causa principale dell’ansia è la preoccupazione costante di dover eseguire un compito e di doverlo fare in quel preciso momento? Avete mai sentito parlare della regola dei 2 minuti?
Gli esperti dicono che, se un compito non necessita di più di due minuti, è meglio farlo subito piuttosto che rinviarlo.
Cercare delle soluzioni rapide per risolvere l’ansia non è raccomandabile; fumare, bere alcolici o assumere sostanze rilassanti, ci danno sollievo momentaneo che invece di essere utile, può portere a sentirsi peggio di prima.
Non bisogna avere paura di andare a dormire; solitamente, uno dei momenti in cui compare l’ansia è quando si va a letto, in quanto tutti i pensieri che vi riguardano invadono la mente; cercate di fare dei brevi esercizi di rilassamento che aiutano a conciliare il sonno.
Conoscete il significato della parola assertività?
Per assertività si intende la ricerca dell’equilibrio tra il nostro sé e gli altri, abbiamo il diritto di dire ciò che pensiamo cercando di essere noi stessi; dare importanza a ciò che gli altri pensano di noi genera tensione, ansia e perdita della libertà.
Cercare di riassarsi fisicamente e mentalmente, respirare profondamente aiuterà a riprendere gradualmente il controllo della situazione.
E ‘molto difficile riuscire a risolvere l’ansia da soli; circondati della famiglia, degli amici, dei figli, e chiedi aiuto ad uno specialista che può fornire il giusto trattamento per questo disturbo.
Un abbraccio e un bacio al momento, a volte può essere molto utile.
Il nostro umore dipende dal giusto equilibrio tra cose negative e cose positive; il buon umore crea meno ansia, quindi passeggiate all’aperto se siete amanti della natura, leggete se siete appassionati di lettura, fare i mestieri se siete creativi.

Condividi questo articolo con chi vuoi bene
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2017 Frontier Theme