Ansia generalizzata: rimedi

Quali sono i rimedi per l’Ansia generalizzata

L’ansia è uno stato emotivo comune che fa parte della vita quotidiana; tuttavia, quando si manifesta in modo esagerato e senza un vero motivo che la giustifichi, si parla di disturbo d’ansia e si manifesta con sentimenti di paura nei confronti di alcune situazioni alquanto normali che, però, vengono percepite come pericolose.
Ci sono diversi modi di trattare il disturbo d’ansia senza ricorrere necessariamente all’uso di farmaci, ecco alcuni consigli:

Praticare sport. Uno dei modi per trattare l’ansia è attraverso l’esercizio fisico, in quanto esso consente al corpo di rilasciare l’energia in eccesso immagazzinata durante il rilascio di endorfine; esse, note anche come ormone della felicità, sono in grado di ridurre il dolore ed aumentare la gioia.
Pratiche di rilassamento. Quando l’ansia ti assale, cerca di rilassarti; respira profondamente con il naso, in modo che il respiro parti dal basso ventre, ampliando così la gabbia toracica; prova a concentrarti sul viaggio che compie l’aria all’interno del corpo, poi espira lentamente attraverso la bocca, cercando di sentire l’aria che fuoriesce dal vostro corpo. Eseguite questo esercizio più volte, fin quando l’ansia non diminuisce.
E’ possibile integrare queste pratiche di rilassamento con della musica per facilitare la concentrazione.
Alcune tecniche, quali lo Yoga e il Tai Chi, sono considerate utili per ridurre l’ansia.
Bisogna riuscire a capire che alcune situazioni generano stati d’ansia maggiore in quanto promuovono un aumento delle emozioni.
Dedicare tempo ad attività interessanti. E’ molto utile concentrarsi su un compito specifico e cercare di compierlo in modo semplice e con molta dedizione, ciò sottopone il corpo ad una tensione costante. Pertanto, è importante dedicare un determinato tempo a ciascun compito e imparare ad impegnarsi in più attività contemporaneamente.
Prendersi cura di corpo e mente. È necessario capire che,ciascuno di noi, ha un tempo ed un’energia limitati; a tal proposito, non ci si deve sovraccaricare di compiti che non si è in grado di eseguire, e bisogna cercare di non favorire il senso di colpa per non essere in grado di eseguire tutte le attività. Cercare di avere pensieri positivi.
Evitare il consumo di caffeina. La caffeina favorisce la secrezione di adrenalina e provoca una maggiore ansia.

Se i sintomi persistono e si verificano delle situazioni di disagio, è opportuno consultare uno specialista.

Condividi questo articolo con chi vuoi bene
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2017 Frontier Theme